Matrimonio usi e costumi nel mondo e nella storia

Curiosità sul matrimonio

Il matrimonio è un rito che da secoli scandisce e caratterizza in modo rituale e solenne la formazione di nuove famiglie in quasi tutti gli angoli del pianeta. Ogni società ha però adottato regole e modalità differenti, ecco i riti e le usanze più curiose e particolari della storia.

Nell’antico Egitto

ad esempio, il re era considerato di sangue divino, figlio del dio; per mantenere intatta la purezza di tale discendenza, egli sposava solitamente una sorella, una sorellastra o parente stretta.

In Grecia veniva inizialmente pattuita la dote, e si procedeva poi alla promessa formale. Il giorno del matrimonio si celebra- va un sacrificio nuziale agli dei protettori del matrimonio, e quindi si offriva un banchetto. La sera, un corteo accompagnava la sposa alla casa dello sposo; sulla soglia della casa, gli sposi erano coronati ritualmente di frutti simboleggianti fecondità.

In India lo sposo concludeva le nozze portando la sposa sulle spalle fino al suo villaggio. In Portogallo il sacerdote legava insieme le mani degli sposi con un pezzo di stoffa, in Cina invece li legava con i capelli. Mentre in Inghilterra gli sposi mettevano l’anello nuziale al pollice.

In Francia, durante il medioevo, la sposa usava baciare il piede del marito, in Groenlandia invece lo sposo prendeva la sposa per i capelli e la trascinava nella capanna. In Tibet, per risparmiare sulla dote, era tradizione comune che i fratelli condividessero la stessa moglie.

Presso alcune tribù dell’Africa

prima di sposarsi, un uomo doveva andare a letto con la futura suocera. Nelle Isole Gilbert, infine, se un uomo era attratto da una ragazza doveva sposare anche le sue sorelle.

Please follow and like us:

You must be logged in to post a comment.